GoodBook Manerbio – Mazzoleni Pizzighettone 75-82 Dts (13-15)-(32-31)-(46-55)-(65-65)

GoodBook Manerbio: Atienza 16, Rakic 9, Bonassi n.e., Natali 18 , Lazzari , Visnjic ,
Salafia 2, Suarez 7, Pisoni , Bettio , Brunelli 2 , De Guzaman 21
All. Lovino

Mazzoleni Pizzighettone: Foti 20, Roberti 4 , Baggi , Bertuzzi 6, Severgnini 2 , Alchieri n.e.,Manini 6 , Casali 22 , Presentazi 6, Gerli 16, Baldrighi n.e. , Bolzoni n.e .
All. Sabbia

Arbitri: Vanzini Chiara Maria Agnese di Milano (MI) e
Nespoli Stefano di Carate Brianza (MB)

Note:antisportivo per Foti al 26’
Usciti per falli: Suarez al 34’-Salafia al38’-Rakic al 45”
Spettatori: 200 circa
MVP: De Guzman-Gerli

Di Laura Lodigiani

Settima giornata di andata, sul parquet di Manerbio la Mazzoleni affronta i padroni di casa della Goodbook, fanalino di coda della classifica.
Rivieraschi che, come temuto, sono costretti a rinunciare al faro Simone Pedrini, vittima di un problema muscolare e tenuto precauzionalmente a riposo in vista anche del turno infrasettimanale di Mercoledì 1 Novembre; come annunciato rientra tra i dieci Stefano Severgnini, a poco più di due mesi dal grave infortunio patito durante la preparazione.
Coach Sabbia decide di schierarlo in quintetto insieme a Foti, Casali, Presentazi e Gerli; risponde Manerbio con Visnjic, De Guzman, Brunelli, Salafia, Pisoni.
Partenza bruciante per il Pizzi che in un amen manda a segno Presentazi, Gerli, Severgnini e Foti per l’iniziale 8-0 al terzo minuto; De Guzman e Salafia muovono il tabellone per i padroni di casa, ma ci pensano Casali da due e Bertuzzi da tre a ricacciare indietro la Goodbook (15-4).
In meno di un minuto però Manerbio trova la reazione d’orgoglio grazie alle due triple del piccolo play Atienza ed all’appoggio di Suarez che chiude il periodo sul 13-15 per la Mazzoleni che vede sfumare tutto il vantaggio accumulato fino a quel momento.

Il secondo quarto si apre esattamente come si era chiuso il primo: Pizzi in bambola e Manerbio che prosegue la sua sfuriata con Suarez che impatta e De Guzman che piazza la bomba del sorpasso.
Dopo quattro minuti di agonia è Daniele Manini a suonare la sveglia scagliando la tripla del pareggio, Rakic gli risponde con la stessa moneta ma l’accoppiata Foti-Casali permette ai grifoni di rimettere il naso avanti a metà periodo.
I ragazzi di coach Sabbia non riescono a scrollarsi di dosso i padroni di casa che giocano liberi da pressioni e con Natali e Rakic si riportano avanti dando il via ad un incredibile botta e risposta: Presentazi fissa la parità a quota 26, Natali spinge ancora i suoi, Foti tenta di accorciare ma Atienza infila l’ennesima bomba della sua partita prima del canestro di Gerli e l’1/2 dalla lunetta di Manini che portano il punteggio di metà partita sul 32-31 per Manerbio.
Al rientro sul parquet le due squadre si ritrovano con le polveri bagnate e non si segna per due minuti; rompe il digiuno Gerli in post basso, poi la bomba di Foti ed il 2/2 di Casali ai liberi sembrano poter dare un minimo di inerzia ai biancoblu.
Rakic e Suarez non sono d’accordo e riportano la Goodbook ad un solo possesso di distanza (36-38) prima del nuovo mini break griffato Gerli – Foti; nel momento migliore dei suoi però il play biancoblu commette un fallo antisportivo, convertito da Atienza.
Manerbio ci crede e grazie alla bomba di Natali riduce lo svantaggio ad un solo punto; salgono in cattedra Luca Casali e soprattutto lo scatenato Gerli con un gioco da tre che ridà ossigeno ai ragazzi di coach Sabbia.
I padroni di casa passano a zona ma Bertuzzi la buca immediatamente con un piazzato che vale il +8 prima che ancora l’encomiabile Natali infili ulteriori quattro punti che mantengono intatte le speranze di Manerbio; nell’ultimo minuto 1/2 di Bertuzzi e 2/2 di Casali a cronometro fermo, Foti manda a segno un gioco da tre punti ed il periodo si chiude 55-46 per il Pizzi che sembra aver finalmente trovato il bandolo della matassa.
Neanche il tempo di rientrare in campo che De Guzman con cinque punti filati riporta sotto i suoi mentre la Mazzoleni è in bambola, il canestro diventa stregato e l’unico che muove il tabellone è Gerli dalla lunetta con 1/2; lo scatenato De Guzman prosegue il suo personalissimo show con un’altra bomba ed un’entrata a canestro e Manerbio è di nuovo a -1 quando mancano poco meno di quattro minuti.
Casali prova a fermare l’emorragia ma Atienza e, tanto per cambiare, De Guzman completano la rimonta; Presentazi con 1/2 e Casali con un gioco da tre riportano avanti il Pizzi ma Natali su rimbalzo offensivo va a segno, il tabellone recita 65-65 e la partita va ai supplementari.
L’equilibrio regna sovrano anche nelle prime battute dell’overtime quando De Guzman e Roberti vanno a segno dal campo e Casali ed Atienza fanno percorso netto dalla lunetta; lo strappo, che a conti fatti risulta decisivo, lo producono ancora Casali (1/2) e la tripla di Fabrizio Foti che porta il risultato sul 73-69 per gli ospiti.
Natali ci prova ancora da sotto ma Roberti risponde immediatamente, De Guzman non ne vuole sapere e la mette di nuovo da due ma subito Casali ristabilisce le distanze, Natali con le ultime energie va di nuovo a segno ma Foti è implacabile ed a 20″ dalla fine la Mazzoleni è sempre a +4; Manerbio non può che ricorrere al fallo sistematico ma dalla lunetta Presentazi ed un glaciale Casali chiudono i conti sul 75-82 finale

Nel prossimo turno che sara’ infrasettimanale,la Mazzoleni Pizzighettone sara’ impegnata nel derby  contro la Sanse Tedeschi Cremona. La partita e’ in programma al Palastadio di Soresina mercoledì 1 novembre alle 18.