Mazzoleni Pizzighettone 73
Sil Olimpia Lumezzane 69
Parziali: 23-21 / 41-36 / 63-43 / 73-69

 

PIZZIGHETTONE: Gorreri 12, Foti 19, Pedrini 2, Montanari 9, Bertuzzi, Severgnini 1, Belloni 5, Baldrighi 2, Bassani 13, Tolasi ne, Pairone 5, Manini 5.
All. Giubertoni

LUMEZZANE: Marelli D. 6, Arici 16, Poli, Delibasic 1, Bona ne, Milovanovic 7, Cucchi 5, Staffiere ne, Marelli S. 4, Balogun 21, Ndiaye 9.
All. Bianchi

Note: Antisportivo Severgnini (10′) – Infortunio Belloni al 18’

Arbitri : Purrone di S.Giorgio (Mn) e Cantarini di Annicco (Cr)

Nella prima partita della fase ad orologio il Pizzi deve incontrare la squadra bresciana dell’Olimpia Lumezzane terza in classifica. Due formazioni che nei precedenti incontri hanno già dimostrato di saper usare grande fisicità e carattere, aspetti che anche in questa partita non mancano.

Come non detto la partita si apre con dimostrazione di fisicità, grandi difese e rimbalzi offensivi. Primi 4 punti per Lumezzane grazie ad un ottimo gioco a due in contropiede tra Ndiaye e Marelli. Arrivano i primi due punti anche della Mazzoleni segnati da Bassani e subito da Manini per il pareggio. Milovanovic risponde con altri due punti per la squadra bresciana. Il capitano Foti, che quando occorre fa vedere a tutti quale sia il suo valore, mette una tripla e realizza un grande canestro fomentando l’atmosfera. La partita continua punto a punto e Belloni segna un gran tiro da tre punti che aumenta la distanza del Pizzi sul 12 a 8 costringendo coach Bianchi  a chiamare time-out. Al rientro bellissimo gioco a due tra Pedrini e Bassani che segnano il 20 a 11. La difesa dell’Olimpia è sempre più pressante e l’attacco è sospinto dalle di triple di Balogun. Gli ultimi punti sono per Lumezzane, ma il primo quarto si conclude con il punteggio di 23 a 21 a favore della Mazzoleni.

Un quarto super intenso caratterizzato da un ritmo forsennato che da origine ad una partita avvincente e coinvolgente.

Nel secondo quarto i primi due punti sono realizzati da Arici che porta le squadre in parità. Arrivano anche i primi punti per i bianco blu realizzati da Gorreri con una bomba da tre. Una partita in continuo movimento, un testa a testa che non lascia un attimo di riposo. Le squadre non mollano e sono sul 28 a 26 per il Pizzi. Milovanovic segna con un gioco da tre, canestro più addizionale, portando Lumezzane avanti di un punto. Pairone non si fa pregare e riconferma il vantaggio della Mazzoleni con una grande tripla dalla lunga distanza. Partita intensa e gioco a viso aperto. Con una tripla di Gorreri il quarto si conclude sul 41-36.

Terzo quarto inaugurato dalla bomba di Gorreri. Il Pizzi si scatena con quattro triple consecutive firmate Bassani, Gorreri e doppio Montanari 56-38, che portano a 18 punti di vantaggio per i ragazzi bianco blu. Arrivano due tiri liberi di Bassani e Severgnini che firmano il +22 per il Pizzi. L’Olimpia non sembra più avere il ritmo del primo tempo, si trova in difficoltà. Tenta la rimonta con Ndiaye e Arici ma l’ultimo canestro del quarto è a favore dei grifoni, con Baldrighi che conferma il punteggio sul 63-43. Un quarto tutto a favore della Mazzoleni che con la sua l’energia difensiva e la precisione al tiro dalla lunga è riuscita a marcare un distacco importante tra le due formazioni.

Inizio di fuoco del quarto quarto per l’Olimpia che riprende in mano le redini del gioco. La Mazzoleni ha abbassato la guardia e ha permesso agli avversari, con sette consecutivi di Balogun, di riposizionarsi a meno 10. Il Pizzi non segna più, intanto Lumezzane si avvicina sempre di più. Tocca a Milovanovic e Arici che portano l’Olimpia fino al -4. Rispondono Foti e Bassani con azioni aggressive, ma Lumezzane non molla, arriva Arici che piazza due triple grandiose. È un continuo testa a testa, una partita tutta d’un fiato, ma ci pensa il capitano Foti che con due punti dalla lunetta porta e una gestione perfetta degli ultimi 90 secondi  porta a casa la vittoria per i bianco blu a 73-69. Una vittoria sudata e sofferta che conferma la vetta in classifica per la Mazzoleni, a pari merito con la Virtus Lumezzane. Partita identica a quella del 28 aprile, sempre caratterizzata da grande fisicità e carattere. Gioco in equilibrio nel primo tempo, terzo quarto regalato alla Mazzoleni e quarto quarto regalato a Lumezzane. Mertitatamente la Mazzoleni è riuscita a portarla a casa e adesso si giocherà il primo posto con la Virtus Lumezzane nel prossimo incontro di domenica.