C Gold gir.A – 11^ giornata

Mazzoleni  Pizzighettone 88
La Fonte NBB Brescia 65
Parziali: 15-20 / 43-32 / 70-50 / 88-65

PIZZIGHETTONE: Gorreri 14, Foti 6, Pedrini 2, Montanari 15, Bertuzzi 5, Severgnini 6, Belloni 3, Baldrighi 2, Bassani 12, Tolasi 1, Pairone 16, Manini 6.
All. Giubertoni

BRESCIA: Torri, Giovara 6, Caldera, Atienza 12, Valli ne, Veronesi 14, Lombardi, Gjorgjevikj 1, Tedoldi 17, Ballini 5, Nkot Nkot, Ruiu 10.
All. Lovino

MVP: Pairone-Montanari
Note: Antisportivo Gorreri (8′), Torri (33′)

Da SGR di Laura Lodigiani

Ennesimo turno infrasettimanale per il campionato di C Gold, al palastadio la Mazzoleni Pizzighettone ospita la NBB Brescia per il piĂą classico dei testacoda; padroni di casa al gran completo, bresciani costretti a rinunciare Bialkowski, presente in tribuna per stare accanto ai compagni ma out per il resto della stagione a causa di un serio infortunio al ginocchio.
Mischia le carte coach Giubertoni, schierando in quintetto Bertuzzi e Severgnini ed è proprio il centro di Paderno il primo terminale offensivo biancoblu con quattro consecutivi seguiti dal libero di Foti ma la Mazzoleni è irriconoscibile nella metà campo difensiva dove lascia praterie che i bresciani sfruttano appieno sorpassando grazie a Veronesi ed Atienza e prendendo il largo con Tedoldi; i ragazzi di coach Lovino viaggiano al doppio della velocità e macinano punti, il Pizzi fatica a reagire nonostante i cambi, Bassani e Montanari rosicchiano dalla lunetta, Ruiu infila da sotto ed è Gorreri sulla sirena a sparare la bomba del 15-20 di fine primo quarto.
Nemmeno venti secondi dalla ripresa del gioco ed i rivieraschi piazzano due difese forti che valgono altrettanti recuperi e parità a quota 20 grazie al duo Belloni-Bassani, Giovara va a segno da sotto ma la doppia tripla di Gorreri e i due di Montanari regalano due possessi di margine alla Mazzoleni; Atienza dalla lunga prova a rimettere in ritmo i suoi, sale in cattedra Pairone con sette filati, Ballini realizza da sotto ed il finale lo scrivono Ruiu da una parte e Bertuzzi dall’altra con il punteggio che si assesta sul 43-32.
La ripresa vede il bel canestro di Tedoldi in apertura, Pedrini e Bassani si cercano e realizzano, Montanari è caldissimo e colpisce due volte dalla lunga siglando il massimo vantaggio sul +19, reagisce Veronesi dall’arco seguito da Tedoldi ed Atienza per un minibreak di 7-0; il Pizzi si ritrova grazie a Gorreri con la specialità della casa, tripla dal palleggio e solo rete, Montanari e Bassani provano a scappare mentre i bresciani si aggrappano ad Atienza ed alla poderosa schiacciata di Capitan Tedoldi, ma il finale è tutto biancoblu grazie all’ottima circolazione di palla che manda a bersaglio Montanari, Severgnini e due volte Pairone per il 70-50 del 30’.
E’ ancora l’indemoniato argentino ad aprire l’ultima frazione di gioco con un canestro dall’arco, replica Ballini con la stessa moneta, Ruiu in contropiede ne mette altri due seguiti dalla bomba di Veronesi mentre il Pizzi muove il punteggio solo con Bertuzzi dalla lunetta perdendo qualche pallone di troppo; reagisce la Mazzoleni che colpisce ancora dalla lunga distanza con Manini e Foti, entrambe le squadre peccano in lucidità e si segna solo dalla lunetta, c’è spazio ancora per il canestro di Baldrighi per il Pizzi e Tedoldi per gli ospiti ed il match si chiude sul 88-65.
Vittoria doveva essere e vittoria è stata per una Mazzoleni partita troppo molle, che ha sofferto l’entusiasmo e la velocità dei giovani avversari permettendo loro di volare sulle ali dell’entusiasmo; una volta sistemata la difesa si sono visti sprazzi di vero Pizzi, con momenti di buon basket e tutti i dodici giocatori a referto.
Domenica i grifoni saranno attesi dal derby contro la Gilbertina, saranno da verificare le condizioni di Francesco Belloni, uscito dolorante per un infortunio alla caviglia nel corso del primo tempo.