Dopo la pessima prestazione offerta in gara2, il Basket Team Pizzighettone si riscatta alla grande nella decisiva gara3 contro Cusano Milanino: i biancoblu calano una prova di carattere, intensità e furore agonistico senza pari, con pochissime sbavature ed un eccellente contributo da parte di tutti gli interpreti.

La solita, meravigliosa, fase difensiva fatta di energia, letture e grande fisicità, fa da apripista per l’ottima circolazione di palla gestita perfettamente dalla coppia Belloni-Tolasi che permette ai compagni di esprimersi al meglio in attacco.

In avvio è Bassani a siglare subito il 5-2, Ndiaye allunga ma Cusano è prontissimo e pareggia a quota 7 con il duo Motta-Frison, ancora Ndiaye infila una perla da sotto e Belloni con i liberi porta i suoi sul +6; la partita è intensissima, Bassani risponde a Villa, Ndiaye infila una bomba su strepitoso assist di Belloni, Cusano segna solo con Motta e De Castro mentre la Mazzoleni si scatena con la schiacciata nel traffico di Pairone e la tabellata di Manini a fil di sirena che chiude il primo quarto sul 25-12.

Si riparte e l’intensità resta alle stelle, Tolasi colpisce dalla media, Pairone infila su splendido assist di Manini, Pedrini e Severgnini con i liberi scrivono +21, Villa torna a muovere il punteggio per i suoi con due in contropiede ma ancora Severgnini in entrata tiene invariato il vantaggio; Pizzi attacca bene e difende anche meglio, bomba di Pedrini dall’angolo, De Castro va con l’and one, Manini risponde dall’arco ed il finale se lo prende Jelic con tripla ed entrata che valgono il 46-17 di metà gara.

Al rientro sul parquet Cusano aggiusta il mirino dalla lunga distanza con Peri e De Castro, Bassani e Manini rispondono da sotto, ancora Motta infila una tripla ma ecco Foresti che si butta dentro e serve un cioccolatino per l’accorrente Manini che non deve fare altro che depositare in fondo alla retina; Ndiaye non sbaglia né dalla media né ai liberi ed è +30, Villantieri regala un minimo di ossigeno ai suoi con canestro e fallo, ma ancora Ndiaye dalla lunetta è impeccabile ed il terzo quarto va in archivio sul 60-30.

L’ultimo quarto, come in gara1, è assoluto garbage time, Pizzighettone amministra tranquillamente grazie ad uno scintillante Pairone ben coadiuvato da Pedrini e Foresti, c’è spazio anche per i giovani Biondi e Mainardi e la partita scivola via senza scossoni.

Vince, stravince e convince la Mazzoleni, con una partita aggredita fin dal primo possesso e condotta con grandissima autorità; ennesima notevole prova corale per i grifoni, guidati dal pazzesco Capitan Pedrini, perfetto sui due lati del campo, con tutti gli effettivi a bersaglio e minutaggi sapientemente dosati.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 4 giugno per gara1 di semifinale contro Bocconi Sport Team.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Pedrini 10, Ndiaye 13, Severgnini 4, Belloni 5, Bassani 12, Foresti 5, Biondi, Mainardi, Tolasi 2, Pairone 8, Manini 12, Jelic 7.  All. Giubertoni

CUSANO: Najafi 2, Grimaldi ne, Villa 6, Blo, Villantieri 3, De Castro 10, Peri 3, Romano, De Feo, Motta 12, Frison 5.  All. Di Gregorio

MVP: Pedrini – Pairone