Mazzoleni Pizzighettone 57

Gilbertina Soresina 60

Mazzoleni Pizzighettone:Foti 10, Roberti 5, Pedrini 5, Gaadoudi 5, Bertuzzi 3, Severgnini 5, Montanari ne, Casali 5, Cipelletti ne, Lugic 13, Gerli 4, Baldrighi 2. All. Giubertoni.

Gilbertina Segalini Soresina: Pala ne, Roljic 4, Del Sorbo 16, Cazzaniga 13, Martinelli 1, Massari, Tolasi 10, Chiacig 5, Rappoccio, Knezevic ne, Banic 3, Maghet 8. All. Castellani.

Arbitri:Scarparo e Di Pilato.

Parziali: 17-21, 41-40, 52-51.

Note: antisportivo Lugic al 4’ e Pedrini al 40’. Spettatori 800.

MVP:Del Sorbo-Tolasi.

Dalla Provincia di A. Botta

Codogno – Un derby spettacolare fino all’ultimo regala il primo atto alla Gilbertina. In un Campus di Codogno gremito di tifosi in fermento per l’attesissima gara-1 di finale playoff di Serie C Gold tra grifoni e Soresina a trionfare sono proprio i gialloverdi, maggiormente cinici nei possessi decisivi. Ma questa storica finale è già pronta a regalare nuove emozioni: gara-2 è mercoledì alle 21 al PalaStadio di Soresina. Se la serie dovesse tornare in parità ci si giocherà il salto di categoria in Serie B nell’eventuale gara-3 di sabato 8 giugno alle 21 sempre al Campus di Codogno. Al di là di chi uscirà vincitore il pubblico (800 spettatori) e l’entusiasmo visti ieri sera sono un autentico spot positivo per l’intero movimento cestistico cremonese.

Avvio ad alto voltaggio con Roljic e Foti, due tra i protagonisti più attesi, a rompere il ghiaccio dalla lunga. L’impressione però è che sia la Gilbe ad avere maggior trazione offensiva: Maghet e Del Sorbo alzano la mano, il metronomo Foti riporta sotto i rivieraschi anche se la bomba dello stesso Del Sorbo e i liberi di Cazzaniga valgono il 17 a 10 gialloverde. A Pizzi serve una scossa per ripartire e quando più conta è il duo Pedrini-Bertuzzi a riaccendere la manovra tanto che anche nel secondo periodo capitan Roberti replica a Maghet, poi Cazzaniga e Tolasi continuano a rappresentare un fattore ma prima dell’intervallo il trio Lele Gerli-Severgnini-Lugic regala il primo vantaggio alla Mazzoleni (41 a 40).

La sfida resta intensa, corretta ma vibrante anche nella ripresa. A suonare la carica sono infatti Lugic e Del Sorbo e dopo una serie di possessi concitati Cazzaniga e Gaadoudi rimandano il verdetto all’ultimo periodo. In un finale più di agonismo che di tattica dove si segna pochissimo e il pallone inizia a scottare Del Sorbo si conferma giocatore solido e nell’ultimo giro di orologio Lugic fa 57 pari dalla lunetta, Tolasi in penetrazione fa esplodere i tifosi di Soresina e sull’ultima azione Lugic spara sul ferro e Cazzaniga conquista il rimbalzo che vale vittoria e 1 a 0 Gilbertina.