MiGaL Gardone 61
Mazzoleni Pizzighettone 55
Parziali: 13-17 / 16-16 / 12-14 / 20-8

GARDONE: Cancelli 14, Davico 12, Cucchi 11, Balogun 6, Tinto 3 , Franzoni 9, Arici 6, Atienza, Varrone. NE: Palac, Amo.
All. 
Sguaizer

PIZZIGHETTONE: Casali 11, Gerli 10, Lugic 10, Foti 9, Pedrini 5 , Brignolo 7, Severgnini 3, Bertuzzi, Bergamo. NE: Tolasi, Terpstra, Semeraro.
All. 
Giubertoni

Stats
Gardone: 16/40 da Due, 3/21 da Tre, 20/22 Liberi, 41 rb, palle p6/r11, Ass 18, Falli 21.
PizzighettoneI: 9/28 da Due, 8/19 da Tre, 13/21 Liberi, 35 rb, palle p15/r6, Ass 8, Falli 23.

 

Arbitri :Cassago di Bovezzo (Bs) e Faraoni di Brescia

Mvp : Cancelli
Usciti per falli : Casali al 39’
Note:  Sguaizer al 30’, Gerli al 36’, Antisportivo Severgnini al 40’
Spettatori : 300 circa

 

Da SGR di S. Manini  

I Grifoni non ce la fanno a tenere sotto scacco per due volte consecutive i parquet della Val Trompia. Dopo il bel successo in casa Lumezzane a 20″ dalla sirena sfuma il risultato nel big match di Gardone Val Trompia che metteva sul piatto il primo gradino del podio. Il team di Giubertoni di certo non demerita rendendo giustizia ad una gara, a tratti d’altra categoria, pilotando la sfida per quasi tutti i 40′. Fatali però gli ultimi 6′ dove sotto la spinta di Cucchi e Davico i triumplini reagiscono, dal -6 pareggiano sul 49-49 per poi portarsi avanti grazie alla precisione dalla lunetta (9/10) concludendo l’opera sul 61-55.

Partita bella ed intensa fin dai primi minuti con il botta e risposta sistematico di Gerli, Cucchi, Foti e Cancelli. È poi Casali a sbloccare i rivieraschi per l’8-15 che mette sui binari giusti. Nella seconda frazione Gardone rientra con il tiro pesante di Cucchi e Franzoni (23-22) ma foti reagisce d’istinto rimettendo Pizzi in carreggiata (25-29), Casali cerca subito l’allungo (26-33) ma con Arici i bresciani son sempre lì (29-33).

Al rientro dalla pausa lunga Pizzi tiene vivo il vantaggio con il tiro dall’arco di Lugic e Gerli (35-41 al 24′), bisogna però arrivare al 28′ perché Brignolo riesca a sbloccare lo stallo regalando il +8 (37-45). Poco alla volta i padroni di casa, grazie anche alle ottime percentuali dalla lunetta, lima lo svantaggio (40-46 / 41-47 / 47-49) fino ad impattare sul 49-49 con Cucchi. Due palle perse non agevolano le manovre dei grifoni che seppur cercano di restare in partita con Lugic e Casali vedono Gardone prendere coraggio con la bomba di Davico del 52-49 ed il suo successivo 2/2 (54-49). Gerli si prende la responsabilità di tiri importanti guadagnando sotto le plance anche l’overshoot (54-52 al 39′), Brignolo risponde da tre all’ennesimo turno il lunetta di Tinto (56-55). Davico però se la gioca d’astuzia guadagnando il fallo che vale il 57-55 a 23″ dalla sirena poi bissa con Severgnini che viene sanzionato con un antisportivo infilando un’altra doppietta dalla linea della carità (59-55 ad 8″). Con la palla in mano Gardone ha già la vittoria in tasca e poco conta l’ultimo fallo di Foti che manda Balogun in lunetta.

 

Nel prossimo turno valido per l’ 11^ giornata la Mazzoleni ritorna al Palastadio contro la temibile MilanoTre. L’incontro e’ in programma sabato 7 dicembre alle 21