Pronto riscatto dei biancoblu in casa dell’ambiziosa Prevalle.
Bresciani che hanno dovuto rinunciare a Raskovic ma hanno recuperato dopo tanto tempo il leader Azzola.
Coach Giubertoni è riuscito a schierare tutti gli effettivi , anche Casali che ha stretto i denti dopo una settimana complicata.
Una partita rimasta in equilibrio solo nel primo quarto poi la coralità di manovra insieme ad una grande difesa ha esaltato le individualità di Foti , Gerli e di un ottimo Lugic MVP della partita con 24 punti conditi da ben 5 schiacciate . Ma tutti i ragazzi di coach Giubertoni hanno risposto presente e il risultato finale è stata la giusta conclusione di una bella settimana che ha visto tra l’altro la presenza dei Grifoni alla tradizionale serata dei “fasulin “ nell’antica cerchia muraria di Pizzighettone e che anche quest’anno si è dimostrata propiziatoria.
Ora testa alle prossime due gare entrambe casalinghe.
Si inizia sabato 9 novembre al Palastadio ore 21 contro Sustinente a cui seguirà il derby con la capolista Happy Sanse Cremona sabato 16.

 

Imbal Carton Prevalle 66

Mazzoleni Pizzighettone 80

Imbal Carton Prevalle: Mascadri 14, Scekic 13, Delibasic 17, Lanfredi 4, Saletti 1, Raskovic ne, Azzola 10, Colombo ne, Faini 7, Bellandi, Della Longa ne, Zorat. All. Adami.

Mazzoleni Pizzighettone: Pedrini 10, Casali 7, Gerli 17, Lugic 24, Foti 10, Bertuzzi, Severgnini 2, Baldrighi, Bergamo 9, Brignolo 1, Terpstra ne, Tolasi. All. Giubertoni.

Arbitri: Vanzini di Milano  e Lera di Brescia
Paziali: 16-21, 34-44, 42-60.
Note: Lanfredi uscito per 5 falli.
Antisportivo a Bertuzzi al 31’
Spettatori: 200 circa
Mvp: Lugic.

 

Da “La Provincia”

Lonato

La Mazzoleni Pizzighettone vince e lo fa nel migliore dei modi, dominando contro Prevalle sul campo ospite. Una gara mai in discussione per i ragazzi di Giubertoni che restano così nelle zone altissime della classifica. Decisiva la giornata di grazia di Lazar Lugic, autore di 24 punti e di ben 5 schiacciate per una partita giocata su livelli incredibili.

Prevalle si è presentata senza Raskovic, ma con il recuperato Azzola, mentre Pizzighettone è al gran completo. Il lavoro di fisioterapia è servito per avere anche Luca Casali al via, magari non al massimo ma comunque utile alla causa (7 punti alla fine). Nonostante i duecento spettatori a spingere Prevalle, Pizzighettone non ha mai tremato.

Fin dai primi minuti è la Mazzoleni ad avere il controllo del ritmo con il primo allungo già nel primo quarto (9-3). La reazione di Prevalle arriva subito con il sorpasso sul 14-11. Ma è un fuoco di paglia visto che Pizzi torna a martellare fino al 21-16 di fine parziale. Una volta passata avanti la squadra di Giubertoni controlla il match arrivando sul +10 con Lugic al 14’, che diventa +14 sul finale di primo tempo. Prevalle prova a reagire ma non riesce mai a rientrare nel match con la Mazzoneli che scappa via sul 53-38 prima e sul 60-42 all’ultimo parziale. Gli ultimi 10’ servono ad ingrassare le statistiche, senza mai un brivido fino alla sirena finale con il punteggio fissato sull’80-66.