Delta Line Opera – Mazzoleni Pizzighettone 72-83 (18-26)-(42-49)-(62-67)

 Delta Line Opera: Norcino 11, Fortunati 1, Cazzaniga n.e., Charles Pena 2, Pontisso 6, Tannoia 4, Iurato 20, Spirolazzi 22, Chiesa , De Conto 6
All. Celè

Mazzoleni Pizzighettone: Foti 13, Pedrini 19, Bertuzzi 3, Severgnini 4, Casali 7, Brignolo , Lugic 16, Bergamo 6, Baldrighi 1, Gerli 14, Semeraro n.e..
All. Giubertoni

Arbitri: Marchesi Daniele di Tirano (SO) e Marconetti Claudio di Rozzano (MI)

Note:tecnico a Lugic al 18’-tecnico alla panchina Pizzighettone al 20’- tecnico alla panchina Opera al 20’. Tecnico a Iurato e Foti al 35’

 

Usciti per falli: nessuno
Spettatori: 100 circa
MVP: Pedrini – Spirolazzi 

Opera (Mi) domenica 19 gennaio

Prima giornata di ritorno con la Mazzoleni impegnata nella nuova tensostruttura di Opera contro i ragazzi di Celè , ora a metà classifica , che domenica scorsa hanno ottenuto una vittoria importante contro la Virtus Lumezzane .
Opera parte forte con 5 punti di Spirolazzi e le bombe di Norcino e Iurato per il 11-6 del 4’. Pizzi fatica ad arginare l’attacco milanese che ancora con Iurato allunga (13-6) . Ma la reazione arriva presto con 5 punti di capitan Pedrini (13-11) seguito dai 4 di Gerli e dalla tripla del sorpasso firmata ancora dal lungo di Castelleone (16-18) al 8’. I locali con Spirolazzi impattano ma Foti dalla lunga distanza mette i suoi primi punti con due triple consecutive (18-24) .
Sul finire del periodo i liberi di Gerli fissano il 18-26 del 10’.
Si apre la seconda frazione con i canestri di Charles e Gerli seguiti dai liberi di Tannoia e Lugic (21-29) al 13’. Bergamo si fa sentire nel pitturato (23-31) ma prima Iurato e poi Pontisso portano i milanesi a due possessi (27-31) al 14’. Opera mette in campo una zone press ma ancora Bergamo prima segna su ottimo assist di Pedrini e poi produce una stoppata a cui seguono i primi punti di Casali (27-35) al 15’.
Iurato con 5 punti riporta sotto i suoi (32-35) ma prima Foti e poi Severgnini ridanno linfa ai biancoblu (33-39) al 18’. Anche Lugic dopo il tecnico per proteste fa canestro e subisce fallo per un 2+1 (33-42).Norcino e Iurato da tre intervallati dall’appoggio di Severgnini e dai liberi di Lugic tengono accesa una bella partita (39-45) al 19’.
I tiri dalla lunetta di Spirolazzi ,Lugic e Pedrini mandano le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 42-49.
Bertuzzi con una bomba apre il terzo periodo seguito nello stesso modo da Spirolazzi (46-52). Gerli con un gancione precede il 2/3 di Norcino nei liberi (48-54) al 24’. Opera si avvicina con la bomba di Tannoia e il libero di Spirolazzi (52-54) . Una magia di Foti e un’entrata di Gerli girano l’inerzia (52-58) ma i 6 falli a 0 mandano sistematicamente i milanesi in lunetta (Spirolazzi 2/2) 54-58 al 26’.Ancora il lungo milanese e’ protagonista insieme a De Conto che con 5 punti consecutivi porta i suoi in vantaggio (61-58) al 28’. La reazione ospite e’ affidata a Pedrini che impatta (62-62) e dopo una stoppata di Severgnini è Foti che da tre riporta in vantaggio i biancoblu (62-65).
Altra stoppata del lungo di Paderno e contropiede di Casali (62-67) ad una manciata di secondi dal 30’.
Lugic apre l’ ultimo quarto e dopo 3’ di errori da entrambe i lati del campo è Baldrighi a muovere il punteggio (62-70) al 33’. Pontisso e Bergamo tengono inalterato il divario (64-72) poi una bomba di Norcino ,due liberi di Lugic e due di Spirolazzi fanno segnare il 69-74 del 36’. Partita che diventa nervosa con gli arbitri che faticano a gestire ma Pizzi non si fa intimorire e allunga con il canestro più aggiuntivo di Casali e con un movimento in post basso di Gerli (69-79) al 38’. Opera segna da tre con Spirolazzi ma subito Lugic risponde dall’ altro lato del campo. I liberi col fallo sistematico mandano in lunetta un grande Simone Pedrini che gioca 35’ ed è mvp dell incontro.

FINALE 72-83

Nel prossimo turno valevole per la seconda giornata di ritorno ,la Mazzoleni Pizzighettone ritorna al Palastadio contro Social Osa Milano . La gara e’ in programma sabato 25 gennaio alle 21