Mazzoleni Pizzighettone  73

Sporting Milano3  67

Mazzoleni Pizzighettone:Foti 24, Pedrini 10, Casali 13, Lugic 15, Gerli 6, Gagliardi ne, Bertuzzi 3, Severgnini 2, Semeraro ne, Brignolo, Bergamo, Baldrighi ne.
All. Giubertoni.

Sporting Milano3: Ferri 1, Iacono 4, Bassani 17, Bertoglio 11, Ragni 8, Cinquepalmi, Giocondo 9, Kebe ne, Arcaini ne, Colombo 14, Gabanelli ne, Bonora 3.
All. Pugliese.

Parziali: 20-18, 38-44, 52-55.

Note: tecnico fischiato a Casali al 20’. Spettatori 280.
MVP: Pedrini-Foti.
Nell’intervallo è stata presentata l’under 13 del Basket Team Pizzighettone

Arbitri: Maccagni di Erba (Co) e Nespoli di Carate Brianza (Mb)

Da “La Provincia”

Di A.Botta

Cuore, difesa e carattere: Pizzighettone vince una partita ostica e contro una squadra di alta classifica. E lo fa grazie ad una gara di personalità e ad un finale di energia, fattori decisivi che permettono ai grifoni di avere la meglio di un’avversaria mai doma.

Avvio ad alto ritmo con Lugic e un reattivo Bertoglio da tre ad infiammare una sfida che si preannuncia intensa e da vivere possesso dopo possesso. Sì perché la lotta nel pitturato resta serratissima, i grifoni si riportano a meno uno grazie al sapiente taglio centrale di Casali, Milano3 mantiene il solito atteggiamento da battaglia e sono poi Pedrini, Casali e il metronomo Foti a regalare il vantaggio Pizzi al suono della prima sirena (20-18). Sette a zero di parziale in favore della squadra ospite ad aprire il secondo periodo con Giocondo sugli scudi ma un mai domo Casali, supportato dal piazzato di Pedrini, ristabiliscono l’equilibrio sul 29 a 34. A questo punto Lazar Lugic vola per la stoppata difensiva che accende il pubblico del PalaStadio, Colombo con la seconda bomba in fila tiene avanti i suoi e prima dell’intervallo Foti trova la zampata anche se Iacono griffa il 44 a 38 per una Milano3 che beneficia anche di un paio di falli non fischiati ai rivieraschi.

Match che resta fisico, spigoloso e concitato anche nella ripresa con Bertoglio a duellare con Gerli e Foti, poi Lugic con la tripla fa 49 a 51 al 26’ e Pedrini con la grinta che da sempre lo contraddistingue impatta nuovamente. La brutta notizia per la Mazzoleni è il prematuro quarto fallo di Casali (che gli costa la panchina), Colombo martella da 3 e nell’ultimo quarto Foti d’esperienza, Bertuzzi con la specialità della casa e Severgnini di pura voglia tengono alti i giri del motore (63 a 61). Si decide così tutto negli ultimi possessi e quando più conta Foti è una sicurezza, la difesa dei grifoni toglie ossigeno agli avversari e Pedrini con il rimbalzo offensivo e la successiva acrobazia del 70 a 64 regala a Pizzi un successo tanto sofferto quanto meritato.

Nel prossimo turno la Mazzoleni Pizzighettone sarà ospite della Nbb Brescia . L ‘incontro è in programma sabato 14 alle 21