Mazzoleni Pizzighettone –Imbal Carton Prevalle  81-69 (14-23)-(39-40)-(55-52)

Mazzoleni Pizzighettone: Foti 13, Roberti 9,Pedrini 24,Bertuzzi 2, Severgnini 2,Terpstra n.e., 

Montanari 2,Casali 9, Cipelletti n.e., Lugic 16, Gerli 4, Baldrighi n.e.

All..Giubertoni

Imbal Carton Prevalle :De la Cruz 4,Pezzali ,Lanfredi 5,Brunelli n.e.,Delibasic 4,Raskovic 16,Scekic 13,Saresera 3,Scazzola ,Azzola 24 .

All. Scaroni

Arbitri: Guerra di Vigevano e Nespoli di Carate Brianza

Usciti per falli: Raskovic al 35’ e Casali al 38’

MVP:Pedrini-Roberti

Spettatori: 320 circa

Note : Nell’intervallo e’ stata presentata la formazione under 14del Basket Team Pizzighettone

Di S.Manini

Altra giornata altra remuntada per la Mazzoleni, dopo quella folgorante con Milano della scorsa settimana Roberti e soci ne piazzano un’altra, e ancor più emozionante, a spese di Prevalle centrando una vittoria fondamentale per il prosieguo di una stagione mai così stellare e difendere il secondo gradino del podio.

Un risultato guadagnato, come ci si aspettava, con le unghie e con i denti tanto bello per Pizzi quanto beffardo per i bresciani che per 27 minuti hanno condotto i parziali arrivando anche a toccare il +13, ma con un ultimo quarto fuori misuri i rivieraschi hanno rivolto come un guanto la situazione andando a siglare un 81-69 di tutta sostanza.

Che Prevalle fosse una brutta gatta da pelare già lo si sapeva ma ancora una volta i bresciani hanno voluto sottolinearlo. Mentre Pizzi entra in campo con il piede sbagliato e rimane a galla con Casali, Pedrini e Montanari (unici realizzatori del primo quarto) gli uomini di Scaroni spinti da Raskovic, Scekic e Lanfredi prendono le distanze mettendo a tabellone il 14-23 del primo quarto per poi completare l’allungo ad inizio secondo con Azzola (14-27 / 18-31).

Messa alle strette Pizzighettone però sa anche reagire. A far da sprono Casali e Lugic che prima bruciano il retino dalla distanza e poi colpiscono anche dalla lunetta (26-31 / 28-34). Il Pedro in forma strepitosa, decisamente l’MVP della serata (42 di valutazione), e l’affidabilissimo Foti seguono a ruota portando Pizzi a sole 4 lunghezze per poi affidarsi alla precisione ai liberi per portarsi sul 39-40 che manda tutti negli spogliatoi.

Durante la pausa Prevalle si rimette in sesto ed al rientro inizia a difendere con la giusta intensità, una palla recuperata ed il fallo di Lugic sull’ex compagno Delibasic (entrambi a Piadena lo scorso anno) permettono ai bresciani di rimanere in vantaggio (45-47 / 47-49) ma l’inerzia è tutta a favore dei padroni di casa che con Gerli e Pedrini vanno a fissare il 55-52 del terzo quarto.

L’ultima frazione è tutta d’orgoglio, Pedrini e Roberti firmano il definitivo sorpasso (60-52) mentre il pressing in difesa mette in crisi Prevalle che per quasi 5′ non riesce più a segnare dal campo (64-54). Raskovic ed Azzola cercano di sbloccare (66-61) ma Pedrini, Foti e Lugic sono ancora lucidissimi (77-69). Nell’ultimo giro di lancette Prevalle prova a costruire per il tiro pesante che però per ben 5 volte si infrange sul ferro. Alla fine saranno Roberti e Foti a fissare a tabellone l’81-69.

Prossimo appuntamento della Mazzoleni Pizzighettone sara’ domenica 2 dicembre alle 18 a Gardone Val Trompia