Un Pizzi in versione leone assonnato azzanna subito Bergamo e poi gestisce

Dopo due sconfitte di fila la Mazzoleni torna tra le mura amiche del Palastadio di Soresina per affrontare il fanalino di coda XXL Bergamo, squadra giovanissima reduce dalla prima vittoria in campionato ottenuta contro Sustinente.

Il Pizzi parte subito forte, difendendo bene e volando sul 8-2 con Lugic, Foti e Gerli, Bergamo lotta su ogni pallone e riesce a sporcare parecchie traiettorie ma in attacco muove la retina solo con Boccafurni e Bonacina, mentre il Pizzi colpisce con Casali, Pedrini e Gerli; Bertuzzi trova la tripla di tabella, la XXL piazza un 5-0 ma è Pedrini a chiudere il periodo con rubata e contropiede che valgono il 26-12 per i padroni di casa.

Si riparte e gli ospiti trovano subito un gioco da tre di Boccafurni e due punti caparbi di Seguenti inframmezzati dalla bomba di Montanari che inizia ad aumentare il voltaggio: Bonacina va a segno da sotto ma il giovane in maglia numero 11 prima manda a bersaglio Gerli poi ne piazza quattro personali che mantengono le distanze tra le due squadre.

La XXL trova un sussulto grazie a Nani e Boccafurni ma ecco la nuova accelerata della Mazzoleni con un monumentale Gerli che segna e fa segnare Baldrighi mentre Montanari continua a fare impazzire la difesa ospite trovando ottime realizzazioni e segnando i due liberi che mandano tutti negli spogliatoi sul 47-26.

Terzo periodo che si apre con la bomba di Seguenti, Boccafurni e Gerli fanno due azioni in fotocopia non convertendo i possibili giochi da tre ma la partita è costellata da tanti errori e palle perse; Casali e Pedrini piazzano un altro break per Pizzi, Bergamo muove il tabellone a cronometro fermo, l’intensità è decisamente bassa e lo spettacolo latita, Roberti sfrutta bene l’assist di Gerli e chiude sul 58-38.

Si torna sul parquet con Lugic che va a canestro di pura forza e converte anche il libero aggiuntivo, Roberti infila due punti bellissimi in virata e Montanari timbra di nuovo il cartellino per l’immediato 6-0 che dilata ancora di più il distacco tra le due formazioni.

Bonacina va a segno per Bergamo, Pizzi trova altri quattro punti dei giovani Baldrighi e Montanari a rispondere a Buttarelli e Pirovano ma è ancora Fabio Montanari a scagliare un missile dalla lunga che di fatto chiude la contesa; la Mazzoleni si rilassa e Bergamo può ridurre il passivo grazie a Nani, Corini e Boccafurni.

Lugic fissa il 72-55 finale a suggellare la netta differenza di caratura tra le due formazioni; la Mazzoleni torna alla vittoria e sale a quota 34 in classifica mentre i giovani bergamaschi proseguono il loro apprendimento in questo campionato, tutta esperienza che servir nel futuro di questi ragazzi.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Foti 4, Roberti 4, Pedrini 11, Bertuzzi 3, Severgnini ne, Montanari 21, Casali 4, Cipelletti ne, Lugic 8, Gerli 13, Baldrighi 4, Parmigiani. All. Giubertoni

XXL BLUOROBICA BERGAMO: Pirovano 7, Moretti, Buttarelli 2, Nani 5, Corini, Boccafurni 18, Seguenti 8, Stucchi ne, Signore 3, Bonacina 12. 

All. Longano

Arbitri: Faraoni e Giazzi

Parziali: 26-12, 47-26, 58-38

Note: spettatori 230. Nell’intervallo presentata la Polisportiva Oratorio Castelleone

MVP: Montanari