Inatteso scivolone casalingo per Pizzighettone che vede per la prima volta violato il proprio campo per mano dello Sporting Milano3, fanalino di coda del girone, che con questa vittoria riaccende le proprie speranze di playoff; per i biancoblu, privi dell’acciaccato Manini, una partita quasi sempre ad inseguire, con tanti errori al tiro che inevitabilmente hanno condotto ad una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca.

Inizio di gara un po’ soft da parte della Mazzoleni che subisce i canestri di Bonora e Cinquepalmi concedendo qualche rimbalzo offensivo di troppo, Bassani e Gorreri sbloccano i biancoblu ma Cinquepalmi è scatenato e tiene il +4; Ndiaye colpisce dalla media, dall’altra parte corre in contropiede Musumeci seguito dal canestro di Bonora ed è 13-7 per gli ospiti, il neo entrato Bertoglio spara due bombe consecutive con Bassani e Pairone a fissare il finale sul 19-12 per chi viaggia.

L’avvio di secondo periodo è a forti tinte biancoblu, che iniziano a difendere come da prassi e trovano in rapida successione il canestro di Pairone e la doppia tripla di Belloni che valgono il primo vantaggio Mazzoleni della partita, Milano risponde immediatamente con il trio Bonora-Iacono-Musumeci, ancora Belloni dalla lunga è una sentenza ed il match si fa frizzante; Colombo e Bonora segnano da due, Jelic ci piazza in mezzo due bombe, Pedrini con i liberi scrive +1, Bonora non ci sta e va con l’and one con Mori a chiudere sul 35-32 per i milanesi.

Intensità altissima al rientro sul parquet, Colombo risponde a Foresti, Bonora infila da sotto, Foresti in avvicinamento seguito da Gorreri e Ndiaye rimettono il naso avanti ma subito l’accoppiata Bonora-Iacono riscrive +7 per gli ospiti; Pizzighettone cavalca il fattore “B”, Bassani-Baba che con un 6-0 riporta il match in parità, Tandoi con un gioco da tre e Iacono da due chiudono la terza frazione sul 51-46 per Milano3.

Il quarto periodo inizia esattamente come il terzo, con le difese a lavorare fortissimo e gli attacchi in difficoltà, Severgnini mette i primi personali, Bonora schiaccia in contropiede, Cinquepalmi porta i suoi sul +8, Pairone e Ndiaye rosicchiano ma la difesa biancoblu non riesce ad incidere; Gorreri decide di prendere in mano la situazione e spara due bombe filate, lo scatenato Bonora segna dalla media, Ndiaye risponde in entrata, di nuovo Bertoglio punisce dalla lunga distanza ed il punto esclamativo lo mette ancora Bonora con i liberi.

Finisce 69-63 per una Milano3 che ha saputo indirizzare la partita sui propri binari fatti di grande fisicità e difesa estremamente aggressiva cui la Mazzoleni non ha saputo reagire in maniera adeguata; a questo punto per i grifoni diventa fondamentale la partita di sabato 14 maggioche si giocherà in casa contro la capolista Gallarate e stabilirà in via definitiva le posizioni della griglia playoff.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 11, Pedrini 6, Ndiaye 11, Severgnini 2, Belloni 9, Bassani 8, Foresti 4, Biondi ne, Pagetti ne, Tolasi, Pairone 6, Jelic 6. All. Giubertoni

MILANO3: Turin, Cinquepalmi 12, Mori 4, Iacono 12, Musumeci 4, Tosi ne, Colombo 4, Bertoglio 9, el Rawi, Tandoi 3, Bonora 21. All. Pugliese

MVP: Bonora

Note: Tecnico Belloni (25’). Nell’intervallo presentate le formazioni Under14 sponsorizzata Faber e Under16 sponsorizzata Veneroni.