Gilbertina Soresina – Mazzoleni Pizzighettone 69-61 (19-22)- (26-34) – (44-48)

Gilbertina Soresina: Pala, Roljic 14, Del Sorbo 17, Cazzaniga 5, Martinelli 3, Massari, Chiagic 9, Dulovic 5, Maghet 16, Bandera n.e.
All. Sabbia

Mazzoleni Pizzighettone: Foti 10, Pedrini 10, Bertuzzi 12, Severgnini 2, Casali 8, Cipelletti, Lugic 13, Gerli 4, Baldrighi 2, Terpstra n.e., Tolasi n.e.
All. Giubertoni

E’ andato in onda sabato sera l’ultimo atto del Memorial Toninelli (inteso come finalina 3°-4° posto) e la Mazzoleni carica di tossine ed acido lattico accumulato nella semifinale con Piadena (incontro terminato a mezzanotte circa del giorno prima) ha ceduto il passo alla Gilbertina Soresina con il risultato di 61 a 69. E’ doveroso dire che i ragazzi di Massimo Giubertoni hanno condotto le danze per buona parte dell’incontro toccando anche un vantaggio di quattordici punti (43-29) salvo poi cedere nell’ultimo quarto quando la fatica precedentemente accumulata si è fatta sentire rendendo difficoltosi i rientri difensivi ed appesantendo la mano anche a quei giocatori abituati a mille battaglie come Pedrini e Foti. Il coach non è apparso affatto preoccupato di questa battuta d’arresto anche perché a detta sua era più importante valutare il comportamento di singoli giocatori inseriti nel contesto della squadra. Se si volesse cavillare e valutare fin troppo criticamente quanto successo nel corso dell’incontro si potrebbe dire che ad un certo punto della contesa i nostri ragazzi hanno un po’ diminuito i giri del motore e mostrato qualche atteggiamento superficiale ma che in ogni caso è ampiamente perdonabile visto il grande lavoro finora svolto in sede di precampionato. Siamo assolutamente sicuri che il 29 settembre, giorno d’inizio del campionato, i biancoblù si presenteranno in gran spolvero e pronti come sempre a far vivere splendide emozioni a tutti noi anche perché, diciamolo sinceramente: “Quante volte ci hanno tradito i nostri boys?” Crediamo si possano contare sulle dita di una mano! Nota a margine: sabato in tribuna a Piadena è riapparso Nicolas Pairone, il giocatore argentino che è stato protagonista di splendide pagine della recente storia del Basket Team Pizzighettone compresa quella della fantastica promozione in C Gold conquistata della angusta palestra dell’Ebro Milano. Amici tifosi non fate pensieri strani: era solo in visita turistica e portando Pizzi nel cuore non ha potuto rinunciare ad una visita stile “amarcord” ma purtroppo per noi ripartirà con Camilla giovedì mattina con destinazione Argentina!